Tuxemon, l’RPG Open Source dei Pokemon

Tra i tanti progetti Open Source dedicati ai giochi più diffusi c’è Tuxemon, dedicato al gioco di ruolo (RPG) Pokemon, uscito per Game Boy.

Tuxemon

Tuxemon è un gioco gratuito e multipiattaforma, lo sviluppo del progetto è ancora in fase alpha.




Tra i punti chiave del progetto tengono a specificare:

  • Python;
  • Creative Commons;
  • Open Source.

Tuxemon

Il videogioco è la replica del gioco per Game Boy dei Pokemon, che per questini di copyright son stati chiamati Tuxemon, ma trama e le meccaniche del gioco rimangono invariate.

A differenza del gioco originale possiamo trovare la possibilità la modalità multiplayer la possibilità di mischiare le caratteristiche e l’aspetto dei “mostri”.

I comandi sono stati studiati anche per poter giocare tranquillamente sia da tastiera che da schermo dello Smartphone o Tablet.

Lo sviluppo

Il progetto è interamente sviluppato in Python, ed è possibile utilizzarlo, studiarlo, modificarlo e condividerlo direttamente dal profilo GitHub.

Tutte le mappe sono state realizzate con Tiled, un editor di mappe sviluppato in C++ da Thorbjørn Lindeijer (Bjorn), sviluppatore della Ubisoft Blue Byte.

Dal punto di vista delle licenze:

  • GNU GPL V3: Per tutto il codice sorgente;
  • Creative Commons BY-SA: per tutti i contenuti artistici.




GNU GPL V3

La versione 3 della licenza GNU General Public License, fu pubblicata nel 2007 dalla Free Software Foundation ed è possibile consultarle il testo completo nel sito ufficiale.

Creative Commons BY-SA

Le Creative Commons sono una serie di licenze dedicate a contenuti artistici.

In questo caso si ha la libertà di:

  • Condividere: riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare questo materiale con qualsiasi mezzo e formato;
  • Modificare: remixare, trasformare il materiale e basarti su di esso per le tue opere
    per qualsiasi fine, anche commerciale.

Alle seguenti condizioni:

  • Attribuzione: Devi riconoscere una menzione di paternità adeguata, fornire un link alla licenza e indicare se sono state effettuate delle modifiche. Puoi fare ciò in qualsiasi maniera ragionevole possibile, ma non con modalità tali da suggerire che il licenziante avalli te o il tuo utilizzo del materiale;
  • Stessa licenza: Se remixi, trasformi il materiale o ti basi su di esso, devi distribuire i tuoi contributi con la stessa licenza del materiale originario.

Si possono consultare le condizioni direttamente dal sito ufficiale di Creative Commons.




Un gioco multipiattaforma

Anche se in versione alpha è possibile giocarci su più piattaforme, le piattaforme in cui è utilizzabile è:

Pagine ufficiali del progetto

Per chiunque voglia curiosare sui canali ufficiali 0 collaborare ai progetti questi sono i link ufficiali:

Potrebbero interessarti