Montaggio video su GNU Linux: Pitivi

Non avevo ancora sperimentato il video editing e montaggio video. Ad inizio mese, grazie ad una settimana di pausa dal lavoro, ho approfittato per provare a farne uno.  Tra i tanti software disponibili, ho scelto Pitivi, un software Open Source per il montaggio video su Gnu Linux.

montaggio video su gnu linux

Come tema ho scelto la Sardegna, creando un piccolo video in cui mostravo tutti i miei lavori che avevano quel tema. Video ed audio non mie ovviamente sono con Creative Commons BY.

Pitivi: montaggio video su Gnu Linux




Pitivi è nato nel 2004 da Edward Hervey come progetto di fine corso EPITECH engineering school di Parigi, scritto completamente in C. Dopo la fine del corso il progetto PiTiVi (inizialmente la “T” e la “V” erano maiusole) fu abbandonato.

Edward iniziò a lavorare per Fluendo, un azienda famosa per aver creato tantissimi dei Codec che sono ancora presenti nei nostri Smartphone e Pc. 18 mesi dopo l’abbandono di PiTiVi, proprio dentro Fluendo, Edward fondò il reparto Collabora in cui  riprese il suo progetto di fine corso.

Gran parte dello sviluppo successivo venne fatto durante il Workshop, Google Summer of Code. Riscrivendo tutto il sorgente in Python. La licenza scelta è la GNU Lesser Geneneral Public License (GNU LGPL).

Cosa ho utilizzato per creare il video

Per la realizzazione ho utilizzato altri strumenti liberi e siti in cui è possibile trovare contenuti in Creative commons.




Gli strumenti per il video editing utilizzati sono stati:

  • Pitivi;
  • Kazam: per registrare lo schermo;
  • Il tool presente su Gnu Linux Mint per fare gli Screenshot.

Invece per i contenuti multimediali usati sono stati ricercati su:

  • Vimeo;
  • Free Music Archive.

Com’è stato creare un video con Pitivi

Sono riuscito a fare il mio primo video in una sola serata, nonostante alcuni passaggi siano un po’ forzati non credo sia uscito molto male. L’ho trovato molto semplice da utilizzare ed intuitivo. Essendo un progetto Open Source ha il vantaggio di avere una ricca documentazione pronta a chiarire ogni dubbio.

Le opere usate: Creative Commons



Come detto prima tutti i contenuti multimediali usati sono in Creative Commons,

  • Musica: Tired traveler on the way to home di Andrew Codeman: link;
  • Video: Torre del Porticciolo – Porto Ferro – Capo caccia: link;

I progetti citati

  • Il mio blog: link;
  • Il Social Network di Sardegna, Domo Mea: link;
  • Sardegna Open Bootstrap: link;
  • La parete Instagram, Instawall: link;
  • I miei Bot Telegram: link;

Se siete curiosi eccolo:

Ti è piaciuto questo articolo? Allora non perdiamoci di vista :)

Grazie della visita, spero che gli articoli ti siano piaciuti. Per non perderci di vista ho pensato che una newsletter poteva fare al caso nostro.

Ti aspetto!

Potrebbero interessarti