fbpx
5 March 2020

Rashmi Sinha, l’imprenditrice indiana che diede via a SlideShare

Matteo Enna > Articoli > Web dal mondo > Rashmi Sinha, l’imprenditrice indiana che diede via a SlideShare

Vedi la versione in Italiano

SlideShare è una piattaforma di hosting per presentazioni, video, documenti e infografiche.  Fu lanciato il 4 ottobre 2006 dall’imprenditrice indiana Rashmi Sinha.

SlideShare vanta 80 milioni di visitatori unici al mese e nel 2012 fu venduto a Linkedin per 118,75 milioni di dollari.

Rashmi Sinha

Rashmi Sinha è nata a Lucknow, in India, è cresciuta in India e ha conseguito un dottorato di ricerca in neuropsicologia cognitiva alla Brown University. Lì, Rashmi ha seguito corsi di informatica con Andy van Dam, quindi ha avuto una certa esposizione al modo di pensare HCI (interazione uomo-computer). Ha seguito un corso di progettazione di software didattico. Rashmi Sinha è andata all’Università della California, Berkeley per un post-dottorato dove ha spostato la sua attenzione sull’interazione uomo-computer.

Ha quindi lasciato il mondo accademico all’Università della California per iniziare la propria carriera imprenditoriale co-fondando Uzanto, una società di consulenza per l’esperienza utente e ha lavorato a progetti per aziende come eBay, Blue Shield e AAA.

Sempre nel 2005, Rashmi e suo marito, con l’aiuto del fratello maggiore Amit Ranjan, hanno creato SlideShare, un sito in cui le persone possono condividere presentazioni online, in soli sei mesi. Dal suo lancio nel 2006, oltre 9 milioni di presentazioni sono state caricate su SlideShare, aiutando i professionisti a connettersi attraverso i contenuti.

LinkedIn ha acquisito SlideShare per oltre 118.75 milioni di dollari nel 2012.

Keep in touch
I have a newsletter where you can follow me: Subscribe to the newsletter!

Coffee / beer break
A programmer is a creature that converts coffee / beer into code.
If you want other articles like this you can contribute:
Offer me a coffee
Offer me a beer
Close