Digital Marketing e territorio: intervista al fondatore di YouSinis

La penisola del Sinis è una zona della Sardegna che va da Capo Mannu a Capo San Marco, un bellissimo territorio che fa parte di Cabras e San Vero Milis, entrambe nella provincia di Oristano. Nasce dall’amore per questo territorio YouSinis, un progetto dedicato al digital Marketing e territorio. In questa intervista parleremo con il fondatore di questo progetto, Alessandro Casto.

Alessandro inoltre ci presenterà YouSinis Digital Days, dove sarà accompagnato da Simone Bennati e Leonardo Vannucci.
yousinis

YouSinis e YouSinis Digital Days

YouSinis è un progetto dedicato alla penisola del Sinis, con l’obbiettivo di valorizzare tutto il territorio, costruendo una comunità e nuovi modelli di promozione.

Conosciamo meglio Alessandro e i due relatori della prima giornata:

Alessandro Casto

Consulente e formatore, amo il web marketing e mi occupo principalmente di strategie, sperimento format multi e cross mediali, esercito la libera professione dal 2011. Il primo progetto di webradio risale al 1999. Madre Sarda, padre piemontese, nato in Liguria, laureato in management dell’informazione e della comunicazione aziendale a Torino, da anni felicemente residente in Sardegna, orgoglioso di vivere tutto l’anno a Mandriola, nella marina di San Vero Milis.

Proprio da questo amore per la penisola del Sinis nasce YouSinis.

Simone Bennati (aka Bennaker)

Social Media Manager, copywriter e autore di bennaker.com, blog dedicato all’approfondimento di fenomeni e dinamiche connesse all’ambito del Social Media Marketing.

Leonardo Vannucci

Social e Content Manager, cofondatore del gruppo di comunicazione Affabula Communications. Si occupa delle realizzazione delle strategie Web e della produzione e propagazione dei contenuti Social per molti clienti tra piccole attività e aziende più strutturate.

Com’è nato il progetto YouSinis e quali sono le sue principali caratteristiche?

YouSinins nasce nell’agosto del 2016, subito dopo un lungo periodo di incubazione fatto di ricerca e di riflessione. Tenere fede al piano iniziale, inoltre, non è stato affatto semplice: nel giugno dello stesso anno, infatti, è venuto a mancare mio padre. Una perdita, questa, che si è abbattuta su di me come un macigno, ma che mi ha anche spinto a volere con forza questo progetto. L’amore per il Sinis, infatti, era una delle cose che più ci accomunava.

Una delle caratteristiche principali di YouSinis è la forte impronta partecipativa e contributiva: le diverse collaborazioni, infatti, vengono selezionate sulla base delle competenze possedute dal singolo, non sull’ampiezza del seguito che questo si porta dietro.

L’obiettivo, infine, è quello di dare vita ad un qualcosa di unico, in quanto figlio dell’unione tra le capacità comunicative dei singoli e gli input che questi ricevono prima, durante e dopo la loro permanenza all’interno del Sinis.

Digital Marketing e territorio, quali sono gli strumenti che utilizzerete per questa missione?

La scelta degli strumenti è e sarà sempre affidata a coloro che prenderanno parte al progetto. Una linea di condotta, questa, che rende la selezione degli Influencer un passaggio non solo importante, ma addirittura decisivo.

Una volta selezionate le personalità più idonee ed in linea con le finalità di YouSinis, starà poi a loro pianificare ed attuare le attività maggiormente performanti.

Il Sinis si estende da Capo Mannu sino a Capo San Marco, quali sono i vostri preferiti?

Sicuramente mostrerò a Leonardo e Simone “le torri sulla costa” e i due fari che delimitano i confini teorici del Sinis. Poi, come ogni volta, lasceremo che il percorso si delinei in base alle preferenze e ai desideri dei singoli protagonisti.

YouSinis Digital Days e il Social Saturday: cosa vi aspettate da questo evento?

La speranza è quella di riuscire a lasciare un segno positivo nella memoria di coloro che vi prenderanno parte. Motivo per il quale, tanto io, quanto Simone e Leonardo, non solo metteremo a disposizione il nostro know-how, ma ascolteremo le esigenze dei presenti, cercando di fornire le risposte di cui questi hanno bisogno.

Inoltre, in qualità di rappresentante del Sinis, spero di riuscire a trasmettere ai miei colleghi relatori lo spirito di questa terra, il quale, in cambio di paesaggi mozzafiato ed atmosfere suggestive, chiede di rinunciare alle comodità tipiche delle grandi metropoli. Almeno per un po’.

Dove e come è possibile seguire il progetto YouSinis?

Attualmente è possibile seguire le attività di YouSinis attraverso la pagina Facebook ad esso dedicata e l’hashtag #yousinis.

#YouSinisLab, invece, è l’hashtag relativo agli incontri che verranno via via organizzati all’interno degli YouSins Digital Days, ovvero il ramo di YouSins dedicato alla formazione sul Digital Marketing e la promozione territoriale.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora non perdiamoci di vista :)

Grazie della visita, spero che gli articoli ti siano piaciuti. Per non perderci di vista ho pensato che una newsletter poteva fare al caso nostro.

Ti aspetto!



Se vuoi ricevere sia gli aggiornamenti del Blog che del Diario Social, riceverai due email di conferma :)

Potrebbero interessarti